Il trail running è un vero e proprio sport outdoor. Ciò significa sudore, fatica e superamento dei propri limiti, ma i tuoi sforzi saranno ricompensati da una grande sensazione di felicità. Per partecipare all’avventura di una gara Ultratrail hai bisogno di una buona pianificazione, perciò ti invitiamo a seguire i validi consigli dei nostri collaboratori SPORTLER, Mikhail Mamleev e Fabian Haas, per affrontare il tuo obiettivo con sicurezza e motivazione.

1. Crea una tabella d’allenamento

Correre è uno sport tutto sommato semplice, basta allacciarsi le scarpe e via, ma preparare una Ultratrail è una grossa sfida che richiede una pianificazione degli allenamenti. Il miglior training consisterà infatti di corse su lunghe distanze (fino al 50% del percorso effettivo di gara), intervalli, corse più sciolte e altre un po’ più lunghe (circa 2 ore). Ti accorgerai dei progressi che raggiungerai in poco tempo e questa soddisfazione ti motiverà ancora di più.

2. Gestisci il tuo tempo

La preparazione di una Ultratrail richiede molto tempo a disposizione e, non volendo sacrificare lavoro, famiglia e amici, è necessario sfoderare il proprio talento organizzativo. Potrai allenarti in pausa pranzo o in serata, se poi riesci a superare lo scoglio di svegliarti presto al mattino, avrai il resto della giornata ai tuoi piedi. Potrà essere duro alzarsi alle 5, ma la sensazione che segue di essere un passo avanti rispetto agli altri compenserà il tuo sforzo.

3. Alimentazione

Durante il periodo d’allenamento in vista della Ultratrail avrai molta fame. Sempre e ovunque. Naturalmente il tuo dispendio energetico sarà molto elevato. Si trovano molte diete per ultrarunner in internet: sta a te decidere se attenerti alle tabelle nutrizionali consigliate o alimentarti semplicemente quando hai fame e voglia. Ricorda che durante le corse lunghe avrai bisogno di rifornirti con barrette energetiche o gel. Se non dovessi trovare il loro sapore ottimo, hai sempre la possibilità di prepararle autonomamente a casa. In rete troverai un’infinità di ricette.

4. Idratarsi a sufficienza

Una cosa a cui devi sempre prestare attenzione è bere, bere, bere! Molti sportivi si affidano a bevande isotoniche, altri semplicemente all’acqua, ma per tutti vale la stessa regola: se bevi quando hai lo stimolo della sete, significa che hai già superato la soglia oltre la quale dovevi idratarti. Bisogna bere spesso e regolarmente: se ogni 20 minuti assumi da 125 fino a 150 ml di liquidi nulla potrà più fermarti! Una corretta idratazione non è solo funzionale alla performance ma permette anche di recuperare più velocemente.

5. Occhio al meteo

Se corri in città il problema non si presenta, se non come banale scusa per restare a casa. Ma correre in montagna è un altro paio di maniche e trovarsi in mezzo ad un temporale in quota non è solo scomodo, per via di freddo, fango e nebbia, ma può essere anche pericoloso. Il trail running è un vero e proprio sport outdoor ed è questa caratteristica a renderlo così affascinante. Ma significa anche sapere come comportarsi nei confronti della natura, del tempo atmosferico.

6. Resta motivato

Se, ipoteticamente, decidi di dedicare 3 mesi alla preparazione della gara Ultratrail, è bene avere chiaro in testa che questa fase può rivelarsi dura e lunga. Per non cedere ti suggeriamo di trovare espedienti che possano mantenere alta la tua motivazione:

  • Ti piace monitorare i tuoi progressi scaricando i dati delle tue corse su PC o smartphone? Allora procurati un orologio GPS per poter sincronizzare i dati tramite un‘App
  • Stai preparando la gara con altri atleti? Organizza un gruppo d’allenamento!
  • Vedi questa gara come una grande avventura? Perchè non tieni un diario dove annoti i tuoi progressi?
  • Perché non ti prefiggi più obiettivi lungo l’intera fase di preparazione? Nulla è più efficace del trovare motivazione al raggiungimento di tappe intermedie.

7. Testa tutto in anticipo

Anche se correre di per sé è uno sport semplice, nel trail running hai bisogno di equipaggiamento specifico: scarpe da trail, calzini traspiranti, shirts, giacca e pantaloncini, cappellino con visiera, zainetto, bastoncini, orologio… oltre agli integratori alimentari già nominati (barrette o gel). E’ importante che non lasci nulla al caso e testi quanto necessario prima del grande giorno. Durante la gara devi attenerti a quello che già conosci ed evitare esperimenti che potrebbero rivelarsi brutte sorprese. Anche se l’anguria al ristoro ti fa gola, consuma il cibo del quale conosci già gli effetti su di te. Allo stesso modo testerai gli allenamenti in fasce orarie sia diurne che notturne, terreni misti, salite e discese e anche condizioni diverse di temperatura.

Divertiti!

Alla fine stai praticando il tuo hobby, la tua passione, ed è necessario che resti focalizzato sull’obiettivo mettendo in secondo piano ciò che invece non è indispensabile. Ma non perdere nemmeno il senso del divertimento, anche se spesso dovrai stringere i denti o superare i momenti di pigrizia. Goditi la natura intatta, l’aria e le montagne, vivi l’esperienza del desiderio crescente di sfida e di essere partecipe di una grande avventura. L’Ultratrail ti sta chiamando!

Shop Online

Trova tutto il necessario per il tuo allenamento trail running

Shop Online