Sci di fondo: classico o skating?

>Sci di fondo: classico o skating?

Lo sci di fondo ha sviluppato due stili: la tecnica classica e il free style, ovvero lo skating. Scopri qui le differenze tra i due stili e quale rispecchia al meglio le tue esigenze.

Sci di fondo

Lo stile classico

Chi è alle prime armi dovrebbe iniziare con lo stile classico, che corrisponde essenzialmente ai movimenti della nostra camminata: si procede andando diritti e muovendo diagonalmente braccia e gambe (braccio destro e gamba sinistra, poi braccio sinistro e gamba destra). Questa sarebbe anche la normale andatura dell’uomo, fino a quando non comincia a rifletterci e, a causa dell’eccesiva concentrazione, rischia di assumere il passo “a due tempi”, come i quadrupedi: può accadere per sbaglio, facendo i primi movimenti sugli sci, ma non comporta nulla. Chi scia, infatti, ritrova sempre in modo naturale il movimento alternato: le braccia, con l’ausilio dei bastoncini, accompagnano il movimento e la giusta posizione del piede consente lo slancio in avanti.

Sci di fondo

Tecnica del free style o dello skating

La tecnica dello skating consiste nel praticare lo sci di fondo come se si pattinasse: le gambe lavorano all’infuori e in avanti come quando si pattina con i rollerblade o sul ghiaccio (skating), mentre le braccia, grazie ai bastoncini, aiutano la spinta in avanti. Questa tecnica richiede un buon equilibrio, una gestione sicura dello sci e un buon ritmo nell’uso dei bastoncini. Poiché lo skating prevede un movimento laterale molto ampio, i principianti rischiano l’inforcamento, ovvero l’incrocio tra sci e bastoncino sullo stesso lato. Lo skating, rispetto allo stile classico, è più rapido e dispendioso in termini di energia. Nelle gare a stile libero, l’atleta può decidere liberamente quale tecnica adottare in un determinato tratto.

Sci di fondo

Attenzione ai differenti terreni e materiali!

Lo sci di fondo classico viene praticato su una pista ben tracciata: gli sci vengono inseriti in una sorta di binario e rimangono al suo interno. Nello skating, invece, il movimento in avanti e laterale è “libero” e la differenza la fanno l’altezza, il grado di allenamento dell’atleta e la lunghezza dello sci; per questo motivo, non esistono tracciati, ma si scia su una pista battuta.

Attenzione in ogni caso a sperimentare la tecnica dello skating: su alcune piste è vietata perché il movimento laterale rovina le tracce. Per questo motivo, ogni sciatore deve verificare se lo skating è consentito sul percorso selezionato.

Sci di fondo
Chi vuole impratichirsi con lo sci di fondo, dovrebbe frequentare un corso per apprenderne i rudimenti. L’attrezzatura completa e l’abbigliamento sono acquistabili su internet a prezzi interessanti. Inizialmente, la lunghezza degli sci e dei bastoncini non svolgono un ruolo importante, ma chi pratica questo sport a livelli avanzati sa che lo stile classico richiede sci più lunghi e bastoncini più corti; per lo skating è esattamente il contrario.

Informazioni più dettagliate al riguardo le puoi trovare nel nostro contributo su la giusta attrezzatura!

Tutti prodotti per lo sci di fondo trovi nel shop online di SPORTLER! Clicca qui


Foto: Fischer Sports

 

  
2018-06-13T09:17:59+00:00

Leave A Comment